ScuolaVolley

Il progetto utilizza il gioco con l’attrezzo palla e le caratteristiche del MINIVOLLEY come strumenti principali di lavoro ma si avvale anche di piccoli attrezzi, quali cerchi, corde e coni, e si sviluppa in quattro fasi.

Nella prima fase c’è la ricerca del tono funzionale che, nel contempo, rafforzerà la lateralizzazione e gli schemi motori di base.

La seconda fase è costituita da una progressione di esercizi tecnici dal facile al difficile, che diventerà la struttura di base necessaria alla buona riuscita dell’esercitazione principale.

La terza fase è l’obiettivo della giornata, il contenuto tecnico-tattico da riuscire ad ottenere al termine della lezione.

Il gioco-verifica (quarta fase) è il mezzo con cui i bambini mettono a frutto le abilità e le conoscenze acquisite in un ambito appunto giocoso.

I commenti sono chiusi